Impatto di internet sui mezzi di comunicazione di massa

La diffusione della televisione come mezzo di intrattenimento di massa ha rappresentato un cambio culturale importantissimo in tutto il mondo anche se con tempi e in modi diversi. In Europa, la televisione si diffuse in forma massiccia nel periodo tra la fine della II guerra mondiale e gli anni 90, periodo nel quale ha soppiantato la radio ed il cinema come generatore della mitologia popolare, ed é arrivata ad erigere un sistema proprio di valori. “La televisione ha creato una geografia mentale che va accoppiata in modo insostituibile con la modernizzazione, ed ha rotto l’isolamento di persone, regioni e nazioni.”1

La televisione diede un carattere di massa all’internazionalizzazione dell’informazione, ciò che MacLuhan aveva definito già negli anni ‘60 come “una bomba a orologeria” e di cui abbiamo visto gli effetti sulla diffusione di modelli di consumo uniformi. La rete ha oggi reso la potenzialità assolutamente globale o universale e per la sua caratteristica specifica di canale molti a molti, sta anche alterando il messaggio che non é più omogeneizzante ma anzi si arricchisce di diversità inaspettate.

É l’equilibrio del potere nell’emissione del messaggio che sta cambiando: il fatto che la rete stia assumendo una funzione di intrattenimento e dunque assorbendo in modo crescente l’audience della televisione, e la velocità con cui ciò sta succedendo, ha un risvolto immediato sugli investimenti pubblicitari che sono basati sui rating. La disponibilità di investimenti ha a sua volta il suo effetto sulla capacità di generare contenuti che sappiano attrarre audience e quindi nuovi investimenti. La televisione, inoltre, come il cinema e la stampa, deve oggi confrontarsi con i contenuti generati direttamente dagli utenti.

Così mentre la televisione ed il cinema stanno lottando per le quote di mercato, il settore della stampa quotidiana lotta direttamente per la sopravvivenza. Vari elementi hanno contribuito alla rottura del tradizionale modello del business dei quotidiani, tra cui le versioni online gratuite, i quotidiani gratuiti, la lentezza dell’offerta del quotidiano se comparata con la velocità di pubblicazione e attualizzazione delle notizie in internet, il calo degli introiti pubblicitari. La convergenza é stata un cammino forzato, obbligato, però il settore ancora non ha trovato un modello di business che mantenga i profitti e garantisca la sopravvivenza.

Un elemento cruciale nella trasformazione del modello di business nel settore della comunicazione e l’intrattenimento é comunque il fattore generazionale, con l’apparizione di necessità diverse tra i giovani e giovanissimi ed una diffusa capacità di selezionare e riciclare informazione così come di creare contenuti, un aspetto che secondo recenti sondaggi sta spiazzando l’uso della televisione come fonte di intrattenimento a favore di canali di contenuti user generated come YouTube, Flickr ed altri media sociali.

Trattandosi di un processo in pieno svolgimento, é difficile prevedere esattamente la sua evoluzione. Sembrava che la radio, che aveva sofferto duramente l’ascesa della televisione, dovesse soccombere all’era Internet mente le statistiche indicano una nuova giovinezza di questo medio grazie proprio alla diffusione di devices come l’iPod, l’iPad, l’accessibilità Wifi di qualità che trasforma gli smartphone in veri e propri computer, e non ultima la possibilità di pubblicare audio in Internet.

La velocità e profondità del cambio in atto sembra anche confermata dai dati sulla diffusione dei media sociali in comparazione con i mezzi di comunicazione che li hanno preceduti. Mentre il telefono impiegò quasi settantacinque anni per raggiungere la quota di cinquanta milioni di utenti, la radio tardò trentotto anni, la TV tardò circa tredici anni però al world wide web sono stati sufficienti quattro anni solamente per raggiungere e superare ampliamente la stessa quota di utenza.

1Islas Octavio & Gutierrez Fernández, Internet, el medio intelligente, Compañía Editorial Continental, Mexico 2000, pagina 34-35

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s